Tempo di lettura < 1 minuto

TRE scosse di terremoto sono state registrate nella notte tra domenica e lunedì di fronte alla costa occidentale della Calabria, al largo della costa che abbraccia la fascia lametina e vibonese. La più forte, di magnitudo 2.6, è stata quella centrale, che è stata registrata dalla rete di sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) all’1,35. Le altre, entrambe di magnitudo 2.2, si sono verificate all’1,02 e alle 3,40. Le scosse hanno avuto tutte epicentro oltre i 20 km dalla costa e non hanno comportato conseguenze per persone o cose. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •