Tempo di lettura < 1 minuto

SAN SOSTENE (CATANZARO) – Un uomo caduto in un pozzo è stato salvato dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Catanzaro in località Bruschio, zona marina di San Sostene.

Individuato da un pastore, che ha avvisato la sala operativa 115, l’uomo, di origine indiana, si trovava a 3 metri di profondità. La squadra del distaccamento di Soverato lo ha salvato con manovre di tipo speleo alpino fluviale.

L’uomo, che ha raccontato di essere rimasto tre giorni nel pozzo, è stato portato in ospedale. L’indiano presentava un trauma cranico e un vistoso ematoma facciale causato dalla caduta nel pozzo profondo alcuni metri, ma non appena i sanitari hanno eseguito le prime cure, è scappato facendo perdere le proprie tracce.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •