Tempo di lettura < 1 minuto

I FINANZIERI del comando provinciale Genova hanno proceduto ieri alla confisca definitiva di un’azienda e di alcuni conti correnti bancari nei confronti di un appartenente al clan Gallico, una nota famiglia della ‘ndrangheta di Palmi, in provincia di Reggio Calabria. 

Il provvedimento di confisca è stato emesso dal Tribunale di Reggio Calabria sulla base delle indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Genova nei confronti di un affiliato ad una cosca criminale calabrese. L’uomo aveva costituito una società specializzata nelle lavorazioni stradali, aggiudicandosi i lavori per la realizzazione della variante “Aurelia bis” tra gli svincoli di Arma di Taggia e Sanremo. Oltre alla società per il movimento terra, sono stati confiscati anche alcuni mezzi dell’impresa, tra cui un’autovettura Audi A6 e tre autocarri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •