Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – È di pochi giorni addietro la notizia che tre pubblici ministeri lasceranno nei prossimi mesi l’Ufficio. È di queste ore, invece, quella che altri quattro arriveranno a Vibo portando ossigeno all’attività della Procura. Recepiti, dunque, gli appelli del procuratore capo Mario Spagnuolo da parte del Consiglio superiore della magistratura che invierà i neo magistrati nel prossimo mese ottobre, al termine del necessario periodo di tirocinio. 

 I quattro andranno a raggiungere Barbara Buonanno, proveniente da Napoli, insediatasi ad inizio anno e da subito catapultata nella complessa realtà giudiziaria del territorio che, indubbiamente, rappresenta per lei, e per i colleghi che verranno, una vera e propria palestra formativa. 

Tutti, quindi, di prima nomina, prenderanno il posto dei partenti Gabriella Di Lauro, Vittorio Gallucci e Santi Cutroneo che lasceranno Vibo subito dopo l’estate così come ha già fatto Alessandro Pesce, trasferitosi alla Procura di Trani. Non si muoverà invece il pm Michele Sirgiovanni così come, per i prossimi due anni, lo stesso Spagnuolo. 

Con i nuovi arrivi i magistrati requirenti all’Ufficio di Vibo saranno in tutto sette.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •