Tempo di lettura < 1 minuto

BERNALDA – Un cittadino romeno di 35 anni è stato arrestato a Bernalda dalla Polizia con le accuse di violenza sessuale, minacce e lesioni ai danni di una sua connazionale di 26, che viveva nel suo appartamento.

Durante l’assenza della moglie, l’uomo ha cercato di costringere la donna ad avere un rapporto sessuale: l’arrivo di una telefonata, però, ha aiutato la donna a mettersi in salvo, aiutata dal suo ex compagno che lei è riuscita ad avvertire. Dopo controlli all’ospedale di Tinchi di Pisticci, la donna è stata interrogata dalla Polizia e il suo aggressore è stato arrestato: il gip di Matera ha convalidato l’arresto e ha disposto per lui gli arresti domiciliari. (ANSA)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •