Tempo di lettura 2 Minuti

Al Pala Corigliano arrivano tre punti d’oro per la Caffè Aiello che ha battuto la Cicchetti Isernia per 3 a 1, balzando così a quota 9 in classifica scavalcando Genova e Club Italia e staccando ulteriormente Reggio Emilia, Cantù, Atripalda (tutte sconfitte) e proprio Isernia, diretta concorrente per la salvezza. I molisani si schierano inizialmente con il “sette” previsto, ossia con De Luca opposto a Saitta, Cardona e Di Franco al centro, Fiore e Mengozzi in posto due e Spampinato libero; soluzione, quest’ultima, che poi coach Giannini cambierà radicalmente, considerato che nel corso del primo parziale inserirà Poikela per uno spento De Luca e poi nel secondo set partirà con il “polivalente” Cardona all’opposto e Sesto al centro. Corigliano si presenta invece con una diagonale inedita, considerato che stavolta coach Nacci preferisce De Giorgi a Kindgard e conferma Edgar in posto 2, così come a Molfetta. Per il resto ci sono Tomasello e Sperandio al centro, Spescha e Galic in banda e Viva libero.
Una vittoria meritata per la compagine di Corigliano: «Avevamo voglia di rialzarci dopo la sconfitta di Molfetta – ha dichiarato l’allenatore Nacci – e l’abbiamo fatto disputando una buona gara. Sono soddisfatto dell’atteggiamento del gruppo e di come abbiamo gestito la fase del cambio palla, considerato che abbiamo difeso molto e siamo stati precisi a ricostruire. Restiamo con i piedi per terra e pensiamo già alla prossima trasferta di martedì a Santa Croce».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •