X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Ieri il gip di Salerno aveva emesso un’ordinanza di revoca del divieto di dimora nel territorio comunale per il sindaco di Praiano, sottoposto alla misura cautelare dall’8 giugno dell’anno scorso. E oggi il prefetto di Salerno ha disposto la revoca del decreto di sospensione – adottato il 10 giugno 2020 – per Giovanni Di Martino, che quindi torna in carica come primo cittadino. Il sindaco era stato arrestato il 5 giugno 2020 dagli agenti della Squadra mobile di Salerno, in un bar al centro del capoluogo, accusato di aver appena intascato una tangente da 250 euro. Dapprima era finito ai domiciliari, quindi era stato rimesso in libertà, con il divieto di soggiorno nel comune di Praiano.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares