Salta al contenuto principale

La Bawer Matera si rinforza
Da Bologna arriva Silimbani

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 28 secondi
La Bawer Matera pronta a rinforzarsi per sopperire all’assenza di capitan Grappasonni. Già da ieri sera l’ala-pivot Jacopo Silimbani, ex Eagles Bologna, ha iniziato ad allenarsi agli ordini di coach Benedetto. Nelle prossime ore dovranno essere completate le pratiche per il tesseramento dell’atleta che dovrà sostituire almeno per i prossimi trenta giorni il capitano della Bawer. Per lui un contratto a gettone fino al rientro di Grappasonni. Il conto alla rovescia della società materana punta a garantire già domenica sera contro Torino a coach Benedetto un supporto in più sotto i tabelloni. Un giocatore giovane, classe 1985, in grado di giocare sia da ala-pivot sia da pivot e anche in possesso di un discreto tiro dalla distanza e di minuti di qualità. L’accordo è vicino e sarà perfezionato nelle prossime ore.  Ora mentre la società completerà le pratiche di tesseramento e il giocatore proverà ad entrare nel meccanismo di coach Benedetto, ci si potrà concentrare sul difficile match contro la capolista. 
Un test che vale il primato e che la Bawer proverà a fare proprio spezzando il dominio incontrastato dimostrato fino ad ora dalla formazione di coach Pillastrini. Dieci successi consecutivi, solo due sconfitte in totale sono il ruolino di marcia della corazzata di giovani terribili che la Zerouno può vantare. 
Ci vorrà il miglior Matera della stagione, una squadra che dimostri di aver superato senza contraccolpi le feste e di essersi completamente ritrovato anche sotto il profilo del passo giusto e della concretezza contro il Perugia. Certo acciacchi, rotazioni corte e l’infortunio subito da capitan Grappasonni hanno di certo limitato alla distanza la forza della formazione di coach Benedetto. Ma ora con l’innesto di Silimbani e un supporto essenziale nell’organico, la Bawer si candida decisamente a tenere il passo della corazzata Torino e a respingere le insidiose rimonte di Agrigento e Castelletto. Matera è lassù e vuole assolutamente rimanerci con Silimbani in più nel motore.

LA Bawer Matera pronta a rinforzarsi per sopperire all’assenza di capitan Grappasonni. Già da ieri sera l’ala-pivot Jacopo Silimbani, ex Eagles Bologna, ha iniziato ad allenarsi agli ordini di coach Benedetto. Nelle prossime ore dovranno essere completate le pratiche per il tesseramento dell’atleta che dovrà sostituire almeno per i prossimi trenta giorni il capitano della Bawer. Per lui un contratto a gettone fino al rientro di Grappasonni. Il conto alla rovescia della società materana punta a garantire già domenica sera contro Torino a coach Benedetto un supporto in più sotto i tabelloni. Un giocatore giovane, classe 1985, in grado di giocare sia da ala-pivot sia da pivot e anche in possesso di un discreto tiro dalla distanza e di minuti di qualità. L’accordo è vicino e sarà perfezionato nelle prossime ore.  Ora mentre la società completerà le pratiche di tesseramento e il giocatore proverà ad entrare nel meccanismo di coach Benedetto, ci si potrà concentrare sul difficile match contro la capolista. Un test che vale il primato e che la Bawer proverà a fare proprio spezzando il dominio incontrastato dimostrato fino ad ora dalla formazione di coach Pillastrini. Dieci successi consecutivi, solo due sconfitte in totale sono il ruolino di marcia della corazzata di giovani terribili che la Zerouno può vantare. Ci vorrà il miglior Matera della stagione, una squadra che dimostri di aver superato senza contraccolpi le feste e di essersi completamente ritrovato anche sotto il profilo del passo giusto e della concretezza contro il Perugia. Certo acciacchi, rotazioni corte e l’infortunio subito da capitan Grappasonni hanno di certo limitato alla distanza la forza della formazione di coach Benedetto. Ma ora con l’innesto di Silimbani e un supporto essenziale nell’organico, la Bawer si candida decisamente a tenere il passo della corazzata Torino e a respingere le insidiose rimonte di Agrigento e Castelletto. Matera è lassù e vuole assolutamente rimanerci con Silimbani in più nel motore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?