Salta al contenuto principale

Via al Torneo del palaBasento
Alle 20 Italia - Slovenia

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 41 secondi
DOPO la cerimonia d'apertura di ieri sera, parte finalmente questo pomeriggio il Torneo Internazionale Under 18 del palaBasento. Sarà la palla a due tra Croazia e Turchia (ore 17.30) a dare il via a tre giorni di grande basket, che vedranno di scena nel nuovissimo impianto di Lavangone i migliori prospetti giovanili d'Europa. Coach Andrea Capobianco e il suo staff hanno scelto di alzare al massimo il coefficiente di difficoltà per gli Azzurrini, chiamati al confronto con due delle squadre favorite per l'Europeo (Turchia e Croazia se la vedranno per l'oro con la Spagna, ndr). 
"Ma partiamo senza timori reverenziali - spiega alla vigilia l'assistant coach Marco Ramondino - per colmare il gap fisico e di talento che ci separa da questi avversari punteremo tutto sul cuore e sull'organizzazione in campo, dove dobbiamo curare ogni dettaglio. A spingerci per dare il meglio ci sarà anche il calore del pubblico di Potenza, che  mi è parso subito appassionato e competente da quando siamo in città".
Il vero obiettivo dell'Italia (ancora un laboratorio, come spieghiamo nel box di fianco) è ovviamente quello di arrivare nel migliore dei modi all'appuntamento con gli Europei di Liepaja. "Non sarà il risultato la nostra priorità in questi giorni - spiega il più stretto collaboratore di Capobianco - questo gruppo si è radunato la settimana scorsa a Potenza per la prima volta nella stagione e ci siamo allenati a ritmi altissimi. Alcuni ragazzi sono arrivati in ritardo per gli impegni nelle Finali Nazionali o per gli esami di maturità. Una vera identità di squadra ancora dobbiamo costruirla, ma già in questo torneo capiremo quali sono le basi su cui lavorare nelle prossime settimane".  Dopo il torneo di Potenza l'Italia Under 18 affronterà altre cinque amichevoli prima di partire per la Lettonia: dal 5 al 7 luglio a Cisternino le avversarie saranno Inghilterra, Ukraina e Grecia, poi un doppio test con l'Austria a Roma prima di salire sull'aereo.  L'ingresso al palaBasento per i tre giorni di gare è completamente gratuito, così come sarà possibile raggiungere senza costi il palazzetto grazie al servizio navetta predisposto dal Comune di Potenza con partenza da piazza XVIII Agosto alle 16.30 e ritorno alle 22. 
DOPO la cerimonia d'apertura di ieri sera, parte finalmente questo pomeriggio il Torneo Internazionale Under 18 del palaBasento. Sarà la palla a due tra Croazia e Turchia (ore 17.30) a dare il via a tre giorni di grande basket, che vedranno di scena nel nuovissimo impianto di Lavangone i migliori prospetti giovanili d'Europa. Coach Andrea Capobianco e il suo staff hanno scelto di alzare al massimo il coefficiente di difficoltà per gli Azzurrini, chiamati al confronto con due delle squadre favorite per l'Europeo (Turchia e Croazia se la vedranno per l'oro con la Spagna, ndr). "Ma partiamo senza timori reverenziali - spiega alla vigilia l'assistant coach Marco Ramondino - per colmare il gap fisico e di talento che ci separa da questi avversari punteremo tutto sul cuore e sull'organizzazione in campo, dove dobbiamo curare ogni dettaglio. A spingerci per dare il meglio ci sarà anche il calore del pubblico di Potenza, che  mi è parso subito appassionato e competente da quando siamo in città".Il vero obiettivo dell'Italia è ovviamente quello di arrivare nel migliore dei modi all'appuntamento con gli Europei di Liepaja. "Non sarà il risultato la nostra priorità in questi giorni - spiega il più stretto collaboratore di Capobianco - questo gruppo si è radunato la settimana scorsa a Potenza per la prima volta nella stagione e ci siamo allenati a ritmi altissimi. Alcuni ragazzi sono arrivati in ritardo per gli impegni nelle Finali Nazionali o per gli esami di maturità. Una vera identità di squadra ancora dobbiamo costruirla, ma già in questo torneo capiremo quali sono le basi su cui lavorare nelle prossime settimane".  Dopo il torneo di Potenza l'Italia Under 18 affronterà altre cinque amichevoli prima di partire per la Lettonia: dal 5 al 7 luglio a Cisternino le avversarie saranno Inghilterra, Ukraina e Grecia, poi un doppio test con l'Austria a Roma prima di salire sull'aereo.  L'ingresso al palaBasento per i tre giorni di gare è completamente gratuito, così come sarà possibile raggiungere senza costi il palazzetto grazie al servizio navetta predisposto dal Comune di Potenza con partenza da piazza XVIII Agosto alle 16.30 e ritorno alle 22.30. 
Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?