Salta al contenuto principale

Il Lagonegro fa bella figura
contro le stelle della Salernitana

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 52 secondi
lagonegro -   Fa la sua bella figura il Lagonegro di mister Masullo al cospetto della blasonata salernitana, seguita al “G. Rossi” da un buon numero di tifosi. I rossoneri tegnono bene il campo per tutti i novanta minuti, concedendo alla squadra di Sanderra (che per l’occasione ha fatto esordire gli ultimi acquisti Foggia e Volpe, ndr) occasioni pericolose soltanto su palle inattive. A sbloccare il risultato ci pensa Ginestra su calcio di punizione verso la mezz’ora del primo tempo, infilando Gallone sul suo palo. Nella ripresa solita girandola di sostituzioni che ha spezzettato il gioco, ma comunque Salamone e compagni non hanno consentito ai granata di dilagare. Il raddoppio è arrivato soltanto su rigore, quando proprio Pasquale Foggia viene atterrato in area da Malito. A trasformare dagli undici metri è Grassi, che chiude così il punteggio sullo 0-2. Il bicchiere in ogni caso per mister Masullo è abbondantemente pieno, considerando che la sua creatura ha giocato per larghi tratti alla pari contro il più blasonato avversario. 
LAGONEGRO 0
SALERNITANA 2
SOCCER LAGONEGRO (4-2-3-1)   Gallone (26’st Zaina); De Filippo (34’st D’Amato), Malito, Ietto, Iodice (12’st Consoli); Verbena (23’st Montesano), Scudiero (32’st Moccia);  Ferraguto (27’st Morena), Agrello, Laino (37’ pt Puoli); Salamone (20’st Falabella). All: Masullo.
SALERNITANA (4-3-3)  Iannarilli; Luciani (1’st Sbraga), Siniscalchi (1’st Molinari), Tuia (17’st Chirieletti), Piva (27’st Carta); Montervino (1’st Nalini), Zampa (24’st Capua), Volpe (24’st Foggia); Mounard (6’st Grassi), Guazzo (1’st Gustavo), Ginestra (17’st Topouzis). A disp: Berardi, Lisi, Merito. All: Sanderra.
Arbitro  Robilotta di Sala Consilina (Lagrotta di Moliterno - Montuori di Sapri)
  RETI : 27’pt Ginestra, 26’st rig. Grassi. Angoli: 1-5. Recuperi: 0’pt, 0’st. Spettatori 200 circa, incasso non comunicato.

LAGONEGRO - Fa la sua bella figura il Lagonegro di mister Masullo al cospetto della blasonata Salernitana, seguita al “G. Rossi” da un buon numero di tifosi presenti nelle limitrofe località di villeggiatura. I rossoneri tegnono bene il campo per tutti i novanta minuti, concedendo alla squadra di Sanderra (che per l’occasione ha fatto esordire gli ultimi acquisti Foggia e Volpe, ndr) di segnare soltanto su palle inattive. A sbloccare il risultato ci pensa Ginestra su calcio di punizione verso la mezz’ora del primo tempo, infilando Gallone sul suo palo. Nella ripresa solita girandola di sostituzioni che ha spezzettato il gioco, ma comunque Salamone e compagni non hanno consentito ai granata di dilagare. Il raddoppio è arrivato soltanto su rigore, conquistato proprio Pasquale Foggia viene atterrato in area da Malito. A trasformare dagli undici metri è Grassi, che chiude così il punteggio sullo 0-2. Il bicchiere in ogni caso per mister Masullo è abbondantemente pieno, considerando che la sua creatura ha giocato per larghi tratti alla pari contro il più blasonato avversario. 

SANDERRA: DIFESA OK  “In questa fase dobbiamo curare soprattutto la fase difensiva e da questo punto di vista i ragazzi hanno risposto bene. Abbiamo grande qualità in avanti che può permettere di trovare il gol in qualsiasi momento, ma c’è ancora tanto su cui lavorare”. Queste le dichiarazioni del tecnico della Salernitana Stefano Sanderra a commento dell'amichevole di Lagonegro. “Abbiamo a disposizione un organico importante arricchito da due grandi giocatori come Foggia e Volpe, che già ieri hanno dimostrato di che pasta sono fatti. L’input del modulo è il 4-3-3, ma l’aspetto più importante è l’interpretazione del collettivo. Abbiamo provato diversi schieramenti e nell’ultima settimana di lavoro sceglierò quello da adottare nella partita col Lecce, tenendo presente che potremo cambiare nel corso della gara”.

LAGONEGRO 0
SALERNITANA 2

SOCCER LAGONEGRO (4-2-3-1)   Gallone (26’st Zaina); De Filippo (34’st D’Amato), Malito, Ietto, Iodice (12’st Consoli); Verbena (23’st Montesano), Scudiero (32’st Moccia);  Ferraguto (27’st Morena), Agrello, Laino (37’ pt Puoli); Salamone (20’st Falabella). All: Masullo.
SALERNITANA (4-3-3)  Iannarilli; Luciani (1’st Sbraga), Siniscalchi (1’st Molinari), Tuia (17’st Chirieletti), Piva (27’st Carta); Montervino (1’st Nalini), Zampa (24’st Capua), Volpe (24’st Foggia); Mounard (6’st Grassi), Guazzo (1’st Gustavo), Ginestra (17’st Topouzis). A disp: Berardi, Lisi, Merito. All: Sanderra.
ARBITRO  Robilotta di Sala Consilina (Lagrotta di Moliterno - Montuori di Sapri) 
RETI 27’pt Ginestra, 26’st rig. Grassi.
NOTE Angoli: 1-5. Recuperi: 0’pt, 0’st. Spettatori 200 circa, incasso non comunicato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?