Salta al contenuto principale

Il Potenza vola a +6 sul Picerno
E'la fuga buona per i rossoblù?

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

La capolista spicca il volo. Più 6 punti sul Picerno e primato messo in cassaforte. Senza tifosi al seguito per il divieto  imposto dal Prefetto, il Potenza torna a vincere in trasferta a Oppido dopo due mesi e mezzo (27 ottobre a Filiano contro il Vitalba), rientrando a casa per il secondo anno di fila senza subire reti dal terreno di gioco bradanico. Proprio i filianesi hanno aiutato la compagine di Camelia ad aumentare il vantaggio sul Picerno (si ferma a otto la striscia di vittorie consecutive interne), rimontando il doppio svantaggio nel finale di tempo. Recupera prepotentemente terreno il Viggiano che in due gare realizza 11 gol riprendendo a vincere in trasferta a Rionero contro la Vultur (al terzo ko di fila casalingo) dopo un mese e mezzo di astinenza in trasferta (Moliterno - Viggiano 0-1 del 24 novembre). Ha dovuto rinunciare a giocare la Murese per via dell'impraticabilità del campo al Rigamonti contro l'Fst Rionero e il Soccer Lagonegro non è riuscito ad avvicinarsi. I valnocini sono stati fermati a Pomarico sul pari e ormai da quasi due mesi non ottengono i tre punti pieni lontano da casa. Il Real Tolve che strappa soltanto un pari nell'extratime ritorna a cogliere un punto in trasferta a Moliterno (soltanto due pareggi e altrettante sconfitte negli ultimi quattro incontri) dopo quasi due mesi di trasferte in cui i giallorossi non avevano mai mosso la classifica. Il Pietragalla ha superato di misura il Villa d'Agri. Ritrova la luce dei tre punti interni con lo stesso punteggio l'Aurora Marconia dopo due mesi piegando lo Sporting Pignola: era dal 3 novembre (3-1 contro il Villa d'Agri) che gli jonici non vincevano in casa. 

Twitter @sport_bas

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?