Salta al contenuto principale

Sprint decisivo fino a novembre
Il Potenza si gioca tutto al Viviani

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 33 secondi

 

 

LA tentazione di liquidare l’argomento con il «prima o poi dobbiamo affrontarle tutte» cade subito. Il calendario in Serie D un senso ce l’ha, anche perché l’apertura del mercato a dicembre solitamente modifica le gerarchie di inizio stagione. In un campionato che regala una sola promozione diretta, i risultati delle prime 15 giornate senza dubbio influenzano la strategia delle squadre. Chi parte bene ha motivo di consolidarsi o rinforzarsi, chi dovesse fallire l’approccio alla stagione potrebbe anche scegliere di limitare i danni sul piano economico, ridimensionando il progetto tecnico. 
Alla luce di questo scenario si può analizzare l’ordine delle partite. E il Potenza non può lamentarsi. Dopo l’esordio a Bisceglie, innegabilmente ostico, la squadra di Giacomarro affronterà in casa nel girone d'andata tutti gli scontri diretti tra le squadre teoricamente candidate alla lotta per le prime cinque posizioni. Il pubblico del Viviani potrà nell’ordine ammirare: Francavilla alla quarta giornata, Brindisi alla sesta, Monopoli all’ottava, Andria alla dodicesima e Taranto una settimana dopo (30 novembre). Un percorso dal coefficiente di difficoltà elevato che però Palumbo e compagni potranno affrontare con il sostegno del pubblico amico. 
Il girone d’andata dirà al Potenza cosa potrà fare da grande. «Le partite interne saranno decisive - ha commentato il presidente Antonello Grignetti - mi aspetto risposte significative sul fronte abbonamenti visto che le ferie d’agosto probabilmente hanno condizionato una campagna che ad oggi non ha fatto registrare grandi numeri. Stiamo costruendo una squadra importante che merita il supporto della città». La società sta lavorando sempre su due obiettivi di mercato: un centrocampista collaudato per la categoria (dopo il no del Matelica per Mandorino) e un attaccante under, che andranno a completare un gruppo che Giacomarro sta già plasmando secondo le sue idee. 
Ultimi a firmare gli esterni under Barillari (95 in prestito dal Crotone), Canale (ex Latina) e Pellegrino, proveniente dalla Primavera del Trapani. Canale e Pellegrino hanno svolto tutto il ritiro a Chiaromonte riuscendo a convincere Giacomarro con le loro qualità. E' solo questione di giorni l'ufficialità dell'ingaggio del portiere albanese Ibest Terbeshi (96) e del centrocampista polacco Rafal Surmiak (94), anche loro aggregati al gruppo rossoblù sin dal primo giorno.
La prima uscita ufficiale per il Potenza è in programma domenica 24 agosto a Grottaglie, nel preliminare di Coppa Italia. Una settimana dopo, in caso di qualificazione, il primo turno in trasferta al Fittipaldi di Francavilla. Nel frattempo dovrebbe essere venerdì 29 agosto la data scelta per la presentazione ufficiale della squadra alla città, nella cornice di piazza Mario Pagano. 

 

RIPRESA IL 17 Nella mattinata di ieri, al rientro dal ritiro di Chiaromonte, Giacomarro ha ordinato il rompete le righe. Vacanze fino al 17, quando ci si ritroverà sul sintetico di Rifreddo per riprendere gli allenamenti. Dovrebbero essere del gruppo anche Lolaico e Bartolini, dopo aver smaltito qualche acciacco muscolare non preoccupante. 

Twitter @pietroscogna

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?