Salta al contenuto principale

Il palleggiatore Pinelli
carica la Domar Matera

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 47 secondi

Continua il viaggio tra i nuovi acquisti della Domar Matera, un modo per far conoscere ai tifosi della città dei Sassi i loro nuovi beniamini sottorete. Dopo le chiacchierate col il centrale Nicola Sesto e con il libero Marco Lo Bianco, questo volta a presentarsi ai tifosi è il regista della squadra, il palleggiatore Riccardo Pinelli. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente in un dei suoi ultimi “giorni liberi”, prima che da lunedì s’inizi a lavorare con il raduno a Matera, primo contatto con la sia nuova squadra.

«Le ferie sono finite da un pezzo. Le ho fatte a luglio. Adesso solo qualche puntatina al mare, ma sono già proiettato verso questa nuova avventura».

Una nuova avventura per l’alzatore modenese, nato il 17 febbraio 1991, alto 193 centimetri. «Sarà per me un’esperienza appagante - spiega Pinelli - perchè dopo i buoni risultati, a livello personale, che ho ottenuto nella scorsa stagione con il Potenza Picena, per questa stagione speravo in una chiamata da parte di una società ambiziosa. Quindi quando è arrivata la richiesta di Matera sono stato molto contento. Oggi posso dire di essere orgoglioso di far parte di questa squadra. La società ha allestito un roster di tutto rispetto che certamente potrà essere protagonista nel corso della stagione».

La società in sede di presentazione del nuovo sponsor aveva dichiarato di volersi ripetersi rispetto allo scorso anno, poi alla fine della campagna acquisti l’asticella è stata alzata. Dietro Vibo (palesamente di una categoria superiore) c’è un folto gruppo di tretendenti, tra cui pure la Domar Matera: «Vibo ha allestito una squadra - spiega Pinelli - che punta a ritornarnare da dove è venuta, ovvero dalla massima serie. Poi subito dietro c’è un bel gruppetto di squadre, tra cui ci siamo anche noi, che posso essere protagoniste. Adesso è presto per fissare un obiettivo, dopo il raduno, dopo i primi allenamenti assieme al tecnico e alla società potremo fissare i nostri obiettivi, ma certamente c’è voglia di fare bene, ma molto dipenderà dal gruppo».

E proprio il gruppo l’elemento fondamentale per una stagione. Pinelli chi conosce di questa nuova squadra? «Sicuramente conosco molto bene Matteo Zamagni, con cui ho giocato lo scorso anno nel Volley Potentino. Sono contento di ritrovarlo, perchè ci siamo trovati bene insieme nello scorso campionato, avevamo già un buon feeling», e per un palleggiatore è fondamentale trovarsi con i suoi attaccanti. «Quando in estate c’erano le prime trattative di mercato mi sono sentito con “Zama” ed entrambi eravamo entusiasti di ritrovarci a Matera. Per quanto riguarda gli altri elementi del roster con Bortolozzo e Sesto ci siamo trovati da avversari più volte. Come anche è successo con l’opposto spagnolo, Andres Villena: ci siamo incrociati lungo tutt il percorso delle nazionali giovanili, non posso dire che siamo amici, ma ci conosciamo bene e sono contento di ritrovarlo a Matera».

E Pinelli, come il resto della squadra, sarà a Matera nelle prossime ore per iniziare a lavorare con il resto del gruppo. Non sarà la prima volta per lui a Matera, ma dal palaSassi ci è già passato come avversario: «Ricordo molto bene le partite a Matera. Il calore e la presenza del pubblico si faceva sentire e spero che sarà così anche nella stagione che sta per iniziare. Spero che il sostegno dei tifosi si possa rivelare un’arma in più nel corso della stagione e spero oltremodo che ci stiamo vicini in quei momenti difficili che una stagione, lunga ed impegnativa come questa, può riservare. Alla fine dobbiamo remare tutti dalla stessa direzione: noi giocatori, la società, i tifosi e l’ambiente tutto. Solo in questa maniera si possono raggiungere risultati importanti».

Ecco quindi la ricetta di Riccardo Pinelli. E se lo dice lui che avrà in affidamento da coach Mastrangelo le “chiavi” della squadra, bisogna fidarsi. 

Intanto continua la campagna abbonamenti della Domar Matera. Per assistere a tutte le gare della stagione regolare il coso del tagliando è di 100 euro, continua la promozione per le coppie con l’opzione  “You&Me” a 150 euro; ridotto (dai 15 ai 25 anni)  50 euro. Gli abbonamenti sono disponibili presso Openet Technologies  (presso Videouno),  Cartusia School & More, Legea Point, Caffetteria Morcinelli, O-Vision.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?