Salta al contenuto principale

Crotone, che beffa al 90': fallito il 2-0 arriva l'1-1
LegaPro: pari Vigor, gioia Catanzaro, Cosenza ko

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

IL Crotone si schioda da quota zero nella classifica di serie B, ma contro il Carpi la prima vittoria stagionale sfuma in extremis. I pitagorici portano nel carniere un solo punto, dopo le due sconfitte che avevano già creato i primi malumori. Il gol degli emiliani arriva nel pieno recupero e in modo rocambolesco: è il 91' quando Poli, al termine di una confusa azione nell'area pitagorica, riesce a mettere la sfera in rete dopo che, nella stessa azione, il Crotone aveva fallito il colpo del ko.

Giornata densa di appuntamenti anche per le calabresi di Lega Pro, dopo la sconfitta rimediata venerdì dalla Reggina al Granillo nel derby dello Stretto contro il Messina (LEGGI). Impegnate sabato la Vigor Lamezia (ore 14.30 a Ischia), il Catanzaro in casa con il Martina (ore 16) e il Cosenza a Barletta (ore 17).

LA BEFFA ALLO SCIDA - Nella terza giornata di serie B, il Crotone era in vantaggio all'inizio della gara. Calcio di punizione di Ciano - schierato d aDrago nell'undici iniziale - e Claiton beffa il portiere ospite Gabriel, arrivato a Carpi dal Milan. Sembrava il preludio di una giornata di festa, anche perché l'avvio del Crotone è arrembrante. Dieci minuti dopo, però, gli emiliani si fanno pericolosi ed è Minotti che riesce a salvare la porta. Poi, sul finire del primo tempo, tocca al portiere Secco compiere un intervento decisivo. 

Nella ripresa entrano Dezi e Ricci per Ciano e De Giorgio e nel finale deve uscire anche Maiello infortunato: entra Salzano. E mancano 4 minuti al 90' quando la squadra di Drago resta in 10: espulso Minotti per doppia ammonizione. 

In inferiorità numerica, però, il Crotone sfiora il colpo del ko: Beleck, solo davanti al portiere, tenta il pallonetto che viene sventato da Romagnoli. E sul rovesciamento di fronte arriva la beffa.

I RISULTATI DI LEGA PRO - Il primo risultato di giornata in Lega Pro arriva dalla Vigor Lamezia, che torna da Ischia con un punto. Il pareggio è maturato senza reti con i campani che ancora non sono riusciti a mettere a segno un gol dall'inizio del campionato. Lametini che salgono a quota 5 in classifica, Ischia a 2. Vince invece per 1-0 il Catanzaro contro il Martina: il gol decisivo lo segna su rigore Russotto al 17' della ripresa, quando gli ospiti erano già in nove uomini e basta a restare agganciati al primo posto con 7 punti.

Brutto tonfo, invece, per il Cosenza. A Barletta i rossoblù silani vengono travolti per 3-0. Sotto di un gol al 23', la squadra di Cappellacci affonda nella ripresa: subisce il raddoppio al 27' e proprio a ridosso del 90' subisce il 3-0 su rigore causato da un fallo del portiere Ravaglia, che viene anche espulso. Con due punti in 3 partite, a Cosenza l'aria è pesante.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?