Salta al contenuto principale

Che festa a Bologna per il Crotone in serie B
LegaPro: spettacolo Catanzaro, crisi Cosenza

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

IMPRESA prestigiosa per il Crotone in serie B, mentre in Lega Pro dà spettacolo il Catanzaro, perde nel finale la Vigor Lamezia, precipita in una crisi nera il Cosenza. Sono i verdettidi una giornata sportiva che ha visto impegnate quattro calabresi su cinque nei campionati professionistici di calcio, mentre la Reggina ha perso l'anticipo di Lega Pro venerdì sera a Lecce (LEGGI)

CROTONE DA COPERTINA - La copertina spetta al Crotone che nel campionato cadetto ha trionfato al Dall'Ara con un secco 2-0. Segna ancora Beleck, autore del gol che è valso il pareggio di domenica scorsa, poi raddoppia Oduamadi: tutto nel secondo tempo , per regalare il primo successo stagionale e permettere di agganciare a quota 4 in classifica proprio il blasonato avversario di giornata.

ALTALENA LEGA PRO - Continua, in Lega Pro, il volo del Catanzaro: a Melfi è un trionfo di reti e i calabresi ne segnano due più degli avversari. Finisce 4-2 e pure a passare in vantaggio erano stati i lucani al 27. Già a fine primo tempo, però, i giallorossi erano sul 3-1, con i gol di Pacciardi (30'), Silva Reis (34'), Pagano (41'). Il resto arriva dopo il 90': Barraco segna il 4-1 al secondo di recupero, Tortori il definitivo 4-2 al 95'.

Sconfitta casalinga, invece, per il Cosenza impegnato contro Lupa Roma - una delle capoliste del girone C di Lega Pro - in una sfida che doveva segnare il riscatto dopo il brutto ko del turno precedente a Barletta. Gli ospiti vanno sul 2-0 grazie a Cerrai che segna al 29' del primo tempo e a Perrulli all'8' della ripresa. Il rigore di Mosciaro a sei minuti dal termine non cambia la sostanza. E ora in casa silana esplode il malcontento. Nel mirino la società con la sua campagna acquisti, ma anche l'allenatore Cappellacci.

Non è allegra nemmeno la giornata dei tifosi lametini: la Salernitana - un'altra delle squadre in testa alla classifica, è passata di misura ma solo a quattro minuti dallo scadere: il gol partita è stato firmato da Calil.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?