X
<
>

Condividi:
1 minuto per la lettura


“Il processo di digitalizzazione del Paese non può prescindere da un assetto normativo che incoraggi l’intervento delle telco, da sempre impegnate con investimenti ingenti in un contesto di mercato iper-competitivo e una regolamentazione in gran parte sfavorevole”. A dirlo l’amministratore delegato designato di WINDTRE Gianluca Corti, a margine della presentazione del report “Il settore Telco in Italia: assetto normativo e analisi di impatto”, realizzato dalla Luiss.
abr/mrv
Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE