Jole Santelli, presidente della Giunta regionale della Calabria

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – La presidente della Regione Calabria Jole Santelli ha nominato la giunta regionale. La nomina ha scatenato subito delle fibrillazioni nelle forze di maggioranza. Due consiglieri regionali e diversi dirigenti dell’Udc hanno bocciato la nomina di Francesco Talarico ad assessore (LEGGI).

L’esecutivo guidato da Santelli è, comunque, composto da:

  • Domenica Catalfamo, delega a Infrastrutture, trasporti, urbanistica e pari opportunità.
  • Gianluca Gallo, delega a Agricoltura, welfare: politiche sociali e per la famiglia.
  • Fausto Orsomarso, delega a Sviluppo economico, industria, piccola e media impresa. Attività turistiche e internazionalizzazione. Politiche e mercato del lavoro. Infrastrutture immateriali e innovazione tecnologica.
  • Nino Spirlì, vice presidente e delega a Cultura, ai beni e attività culturali, musei, teatri e biblioteche, associazionismo culturale. Politiche del commercio e dell’artigianato. Legalità e sicurezza.
  • Francesco Talarico, delega a Bilancio e politiche del personale.

A questi si aggiungono gli assessori che Jole Santelli aveva nominato nei giorni scorsi, e cioè

  • Sergio Di Caprio (capitano Ultimo), delega a Ambiente
  • Sandra Savaglio, delega a Istruzione e ricerca

Jole Santelli ha trattenuto per sè le deleghe a Tutela della Salute, Politiche energetiche, Promozione e immagine della Calabria e dei suoi asset strategici turismo, cultura, agricoltura, ambiente e paesaggio. Politiche giovanili. Spettacolo e grandi eventi, film commission, sport. Programmazione nazionale e comunitaria, agenda digitale, affari generali, zes, sviluppo del porto di Gioia Tauro e formazione professionale, nonché i rimanenti ambiti non delegati ai singoli assessori.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA