X
<
>

Spirlì accende la lampada votiva

Tempo di lettura < 1 minuto

PAOLA (COSENZA) – Il commosso ricordo del compianto presidente della Regione, Jole Santelli. Il racconto di un’amicizia fraterna e la preghiera affinché, il Santo, conduca la barca della Calabria fuori dalla tempesta del Covid-19.

Il duro monito sulla sanità: «La speranza è che nessuno rubi più alla sanità calabrese. Un settore in cui corsari e pirati hanno saccheggiato per decenni, indebolendo i cuori e la salute dei calabresi». 

Sono alcuni dei passaggi più significativi del saluto, che il presidente f.f. della Giunta regionale della Calabria, Nino Spirlì, ha pronunciato a conclusione delle celebrazioni in onore di San Francesco di Paola, officiate all’interno della nuova Basilica di Paola e poco prima del rito dell’offerta dell’olio benedetto e dell’accensione della lampada votiva.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares