X

Una delle auto crivellate di proiettili

Tempo di lettura < 1 minuto

A San Gregorio pare che due uomini hanno aperto il fuoco cercando di ripararsi dietro le autovetture. Almeno 40 i bossoli ritrovati

SAN GREGORIO (VIBO VALENTIA) – Sparatoria furibonda questa mattina a San Gregorio, in provincia di Vibo Valentia, sulla quale stanno indagando i carabinieri agli ordini del capitano Piermarco Borettaz.

Ancora ignoti i motivi e l’identità dei protagonisti. Si sa soltanto che il gravissimo episodio è avvenuto alle 7.30 e che vi sono cinque auto crivellate di colpi di pistola e oltre quaranta bossoli sull’asfalto.

[editor_embed_node type=”photogallery”]73156[/editor_embed_node]

 

Secondo una prima ricostruzione operata dagli inquirenti la sparatoria è avvenuta tra almeno due persone che, mentre si trovavano a piedi, hanno aperto il fuoco a ripetizione cercando di pararsi dietro le vetture, quasi come fosse un film.

Fonti ufficiali investigative, allo stato, precisano che non vi sono feriti. Sul posto la scientifica dell’Arma per repertare i numerosi bossoli. Le indagini si presentano più difficili del previsto anche perché all’arrivo dei carabinieri non vi era più nessuno.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares