Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Vibo Valentia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro nei confronti di 9 presunti esponenti di vertice della famiglia ‘ndranghetistica dei Soriano attivi nel territorio di Arzona e Pizzinni di Filandari.

LEGGI LA NOTIZIA DELL’OPERAZIONE CONTRO IL CLAN SORIANO

 

L’operazione Nemea, condotta recentemente, ha azzerato i vertici della struttura con l’arresto anche di vari sodali affiliati alla ‘ndrina di Pizzinni, ritenuto responsabili di una vera e propria strategia del terrore per riacquisire il controllo criminale della zona di Filandari.

Le ordinanze di oggi sono state emesse dopo che è stata confermata la sussistenza delle esigenze cautelari per tutti i soggetti già destinatari di fermo.

Il giudice per le indagini preliminari di Catanzaro ha emesso inoltre un’ulteriore misura cautelare in carcere nei confronti di Gaetano Soriano, fratello di Leone, accusato di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti in concorso con gli altri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •