Tempo di lettura < 1 minuto

Sono stati Rinviati a giudizio dal gup di Vibo Valentia 58 imprenditori. L’accusa è di truffa aggravata per l’ottenimento di erogazioni pubbliche. Sono accusati anche di malversazione ai danni dello Stato e reati fiscali. L’inchiesta che verteva sui finanziamenti della legge 488, avviata nel 2005 dalla Guardia di Finanza di Catanzaro, aveva portato, negli ultimi anni, a diversi arresti e al sequestro di ben 6 aziende. L’ammontare dei fondi interessati e’ di 18 mln di euro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •