Alcuni cittadini con mascherine

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – «Io sono convinta che noi riusciremo a contenere il virus, perché vedo le città vuote, la gente molto attenta, più attenta di me, ma dobbiamo essere contemporaneamente preparati a fronteggiare l’emergenza». La presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, ha analizzato la situazione emergenziale legata al Coronavirus nel corso del suo intervento nella seduta d’esodio del Consiglio regionale (LEGGI LE NOTIZIE SULLA SEDUTA).

Santelli ha espresso critiche sulla gestione nazionale dell’emergenza, così come fatto nelle scorse ore anche dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca (LEGGI): «Devono mandarci i ventilatori – ha sostenuto Santelli – perché non li possiamo comprare. La scorsa settimana chi li comprava se li è visti sequestrare. E soprattutto devono mandarci i dispositivi. Posso assicurare che appena arrivano la Regione li diffonde e distribuisce per il 90% alle aziende ospedaliere e sanitarie, il 10% resta alla Protezione civile per in suoi volontari. Due giorni fa – ha poi rivelato il presidente della Regione – mi hanno detto che ci avrebbero mandato 23mila mascherine ffp2, avevo rassicurato i vari commissari, me ne sono arrivate non 23mila ma 26mila: ma sono arrivate delle bandane e nessuno le vuole. Mi è stato assicurato che le manderanno».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA