X
<
>

Flora Sculco e il presidente dell’Udc Antonio De Poli

Tempo di lettura < 1 minuto

Flora Sculco di bianco vestita è stata accolta con tutti gli onori del caso alla convention dell’Udc (assente Cesa per motivi giustificati) per il nuovo cambio di casacca della famiglia che da sempre sceglie chi vince le elezioni regionali.

Secondo un assioma varato dall’analista politico Aldo Varano, in Calabria vige la regola del pendolo. Vince sempre lo schieramento avverso a quello che ha governato.

Assioma oggi messo in crisi dalle vicende nate con la prematura scomparsa di Jole Santelli e dal quadro politico molto frantumato.

Ma se Sculco ha schierato Flora con Occhiuto vuol dire che il pendolo pende verso quel lato.

Le indignazioni dureranno lo spazio di un giorno. L’elettorato di Sculco seguirà le indicazioni. Il pendolo in Calabria muove verso dove Enzo vede e provvede. Flora attende la sua proclamazione.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA