La polizia davanti al carcere di Matera

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

MATERA – Proteste in carcere anche a Matera dalla mattinata con un detenuto che è salito sul tetto ed un’altra decina che si sono rifiutati di rientrare nelle celle e stanno protestando per la restrizioni ai colloqui che sono imposte per contenere l’emergenza coronavirus. Gli Agenti della Polizia di Stato, i militari dei Carabinieri e della Guardia di Finanza sono immediatamente intervenuti per contenere e gestire la protesta in sinergia con la polizia penitenziaria.

All’interno della struttura e anche agli ingressi i controlli delle forze dell’ordine che stanno provando a riportare la calma ed evitare che la tensione continui a crescere. Nei giorni scorsi proprio per affrontare eventuali emergenze erano anche state poste delle tende sanitarie sterili (LEGGI LA NOTIZIA) in cui poter affrontare in tempo reale situazioni legate al virus.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA