Stephen Briganti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 3 Minuti

STEPHEN Briganti, Marcello D’Amelio, Liliana Dell’Osso, Nicola Lerra, Maria Rosaria Marsico, Pasquale Menchise, Donato Nitti e Francesca Viggiano sono i vincitori del premio «Lucani insigni» 2020. Lo ha reso noto l’ufficio stampa dell’assemblea lucana, specificando che il riconoscimento del Consiglio regionale «premia personalità lucane e straniere, residenti in Italia o all’estero che si sono distinte per meriti raggiunti in campo sociale, scientifico, artistico e letterario e personalità impegnate nella diffusione e nella conoscenza dell’identità lucana».

Il presidente del Consiglio, Carmine Cicala, ha espresso il suo «più vivo compiacimento per l’alto profilo delle candidature dei nostri corregionali» su cui la commissione si è espressa all’unanimità. «Mi piace pensare – ha aggiunto Cicala – che le professionalità premiate abbiano raggiunto successi in diversi ambiti grazie ai valori, all’impegno, all’umiltà e all’ingegno che contraddistinguono i lucani».

Nel comunicato è evidenziato che «i premiati sono stati individuati al termine della seconda riunione della commissione giudicatrice, composta da Aurelia Sole, rettrice dell’Università degli studi della Basilicata, Antonio Uricchio, già rettore dell’Università di Bari, attualmente componente del Consiglio direttivo dell’agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, Angela Di Buono, insegnante e scrittrice, dal presidente del Consiglio regionale e della Commissione regionale dei Lucani nel mondo, Carmine Cicala e dai consiglieri regionali Giovanni Vizziello, Gianuario Aliandro, Gianni Leggieri, Carlo Trerotola e Vincenzo Baldassarre».

«Alto il profilo dei vincitori – è stato sottolineato a margine della riunione conclusiva dai commissari – che evidenzia pluralità di competenze, dedizione al lavoro e spirito innovativo. Attenzione è stata posta nell’applicare criteri di pari opportunità nell’individuazione dei premiati con un occhio rivolto ai giovani emergenti». Alle otto personalità sarà consegnata, nel corso di una manifestazione, un’opera di pregio di un autore lucano.

I PREMIATI

GUARDA LA GALLERY CON I VOLTI DEI VINCITORI

STEPHEN BRIGANTI: Presidente della Fondazione “Statua della Libertà e Ellis Island” a New York. Ha ricevuto, nel 2019, il prestigioso premio “Da Vinci Award”.

MARCELLO D’AMELIO: Professore associato di Fisiologia, coordinatore di un gruppo di ricerca all’Università Campus Bio-medico di Roma dove ha condotto nuove scoperte sul morbo di Alzheimer.

LILIANA DELL’OSSO: Direttrice della Psichiatria dell’Università di Pisa. E’ docente universitaria e autrice e coautrice di numerose pubblicazioni a carattere scientifico.

NICOLA LERRA: Compositore e pianista italiano pluripremiato, Vincitore di un Hollywood Music Awards nel 2016, è a capo di una compagnia che realizza colonne sonore.

MARIA ROSARIA MARSICO: Docente in Ingegneria sismica all’Università Exeter. Ha ottenuto un riconoscimento da parte del Riba (Royal Institute of British Architects) di Bristol (UK).

PASQUALE MENCHISE: Compositore e direttore d’orchestra. Ha all’attivo anche un’esperienza come direttore musicale e d’orchestra al New York City Center (Broadway).

DONATO NITTI: Chirurgo oncologo e toracico-polmonare, già professore ordinario all’Università di Padova. Ha raggiunto importanti ruoli in ambito accademico e nella ricerca.

FRANCESCA VIGGIANO: Ingegnere del Cern di Ginevra, dove ha ricoperto un importante ruolo per la gestione della sicurezza. Ha svolto attività di ricerca certificata da numerose pubblicazioni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA