X

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – La Befana porta aria polare. Sarà un passaggio di correnti artiche scandinave molto veloce che evolverà rapidamente verso la Grecia e la Turchia ma avrà le sue conseguenze soprattutto in termini di temperature, che scenderanno di diversi gradi.

Secondo le previsioni di 3bmeteo l’instabilità sarà piuttosto limitata, il fronte freddo associato all’impulso artico si limiterà a portare qualche annuvolamento lungo l’Adriatico e all’estremo Sud con fiocchi di neve fino a quote basse. Il tempo comunque si rimetterà rapidamente.

In particolare per la giornata di domenica al Nord è previsto bel tempo con cieli sereni o poco nuvolosi, locali addensamenti e neve sulle Alpi di confine orientali. Al Centro variabilità e qualche sporadico piovasco sull’Abruzzo, precipitazioni nevose in Appennino a quote anche basse. Secondo i metereologi al Sud ci sarà variabilità lungo l’Adriatico, in Appennino e sul basso Tirreno con sporadici fenomeni nevosi in serata fino a quote collinari. Le temperature saranno in calo a partire dal pomeriggio.

Nel lunedì della Befana i cieli saranno in prevalenza sereni o poco nuvolosi, salvo foschie o banchi di nebbia sulla Pianura Padana centro occidentale, specie nelle ore serali e notturne. Condizioni di bel tempo nel Centro con qualche annuvolamento sull’alta Toscana e lungo l’Adriatico. Nel Meridione al mattino sull’Appennino arriveranno fiocchi di neve fino a quote basse tra Basilicata e Calabria, qualche piovasco sull’alto Jonio calabrese.

Dal pomeriggio del 6 gennaio più sole ovunque. Temperature in netto calo soprattutto al Sud e lungo l’Adriatico. I mari saranno molto mossi.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares