•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

NUMERI preoccupanti quelli diramati dalla Regione Calabria nel consueto bollettino di aggiornamento sullo stato dell’epidemia in regione.

Rispetto al dato di ieri, infatti, dobbiamo registrare un aumento degli infetti di ben 40 unità e due decessi avvenuti a Crotone e Cosenza. A questo punto il totale dei positivi al Coronavirus sale a 169 di cui 3 persone decedute su un totale di 1.769 tamponi effettuati.

Sotto il profilo territoriale, ricordando che la Regione Calabria adotta il criterio del ricovero e non quello della residenza (utilizzato invece dal ministero) ragione per cui rispetto al bollettino nazionale ci sono alcune discrepanze, i positivi sono così distribuiti: a Catanzaro ci sono 36 positivi di cui 14 in reparto; 5 in rianimazione e 17 in isolamento domiciliare, di questi alcuni sono provenienti dalle province di Vibo Valentia e di Crotone.

A Cosenza il numero dei positivi sale a 36 di cui 24 in reparto; 4 in rianimazione; 7 in isolamento domiciliare e 1 deceduto (LEGGI)

Reggio Calabria si conferma la provincia più colpita al momento con 57 casi positivi di cui 16 ricoverati in reparto; 4 in rianimazione; 34 in isolamento domiciliare; 2 guariti e 1 deceduto (LEGGI)

Vibo Valentia, per il momento, è la provincia che sta tenendo più di tutte con 8 persone positive di cui 5 in isolamento domiciliare e 3 ricoverate a Catanzaro 

Il virus si espande, invece, a Crotone dove gli infetti totali salgono a 38 di cui 3 ricoverati a Catanzaro, 6 in reparto a Crotone; 28 in isolamento domiciliare e 1 deceduto (LEGGI)


I soggetti in quarantena volontaria sono 5.590, così distribuiti: a Cosenza: 1.270, a Crotone: 386, a Catanzaro: 550, a Vibo Valentia: 590, a Reggio Calabria: 2.794

Infine, le persone giunte in Calabria negli ultimi quattordici giorni che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 9.383.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA