X
<
>

Condividi:
1 minuto per la lettura

VIBO VALENTIA – Serra San Bruno è in lutto per la tragica scomparsa di una sua “figlia”. Non ce l’ha fatta, purtroppo, la bimba di 5 anni che lo scorso 23 agosto era stata trasferita d’urgenza dall’ospedale Annunziata di Cosenza, dove si trovava ricoverata, al “Bambino Gesù” di Roma a causa di un’insufficienza epatica acuta.

La piccola Sofia è spirata, infatti, presso l’ospedale pediatrico della Capitale. La bimba era stata trasferita attraverso un volo sanitario, disposto della Prefettura di Cosenza, della Squadra aerea dell’Aeronautica militare.

Il velivolo militare aveva imbarcato l’ambulanza con a bordo la piccola paziente e l’equipe medica del presidio ospedaliero di Cosenza atterrando all’aeroporto di Ciampino e da lì il mezzo sanitario aveva trasferito la piccola al Bambino Gesù dove era stata posta in osservazione. Oggi, purtroppo, la tragica notizia della morte della piccola.

Il sindaco di Serra, Alfredo Barillari, ha voluto commentare l’episodio con un post sul suo profilo Facebook: “Il dolore per la scomparsa della piccola Sofia ha spezzato il fiato e il cuore di un’intera comunità, non lasciando spazio alle parole. L’Amministrazione comunale e i cittadini tutti esprimono il loro più profondo cordoglio ai familiari della piccola. Riposa in pace, dolce Sofia”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE