Salta al contenuto principale

Potenza ricorda l'agente scelto Francesco Tammone, vittima di mafia

Basilicata

Domenica, a quindici anni dall'omicidio del poliziotto, a rione Cocuzzo l'intitolazione del parco

Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

Come annunciato nel corso della manifestazione nazionale di Libera, l'associazione contro le mafie, che si è svolta in primavera proprio a Potenza, il parco di rione Cocuzzo sarà dedicato a Francesco Tammone, l'agente scelto ucciso in servizio il 10 luglio del 1996, unica vittima di mafia riconosciuta della città. I genitori del ragazzo avevano chiesto che la targa che oggi ricorda il sacrificio per la legalità di Francesco, spostata nel corso dei lavori di riqualificazione del rione, fosse rimessa al posto originario, nel punto preciso in cui l'agente fu vittima dell'agguato. Durante la manifestazione di Libera, l'amministrazione si è impegnata all'intitolazione e a uan cerimonia che sarà completata anche da una messa: il vescovo Agostino superbo la celebrerà alle 18.30.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?