Salta al contenuto principale

Coppa Italia Lega Pro. Vibonese, pareggio
senza reti contro l'Ebolitana

Basilicata

Una partita con poche emozioni e condizionata dal caldo. Palesati limiti in mediana.
E' una traversa a decidere contro l’Ebolitana che esce indenne dal “Razza”

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

E' terminata sul pareggio a reti inviolate la gara tra Vibonese ed Ebolitana. Una partita caratterizzata dal gran caldo che non ha permesso alla squadra di esprimersi al meglio. L'esordio stagionale al Luigi Razza, non ha entusiasmato, anzi ha dimostrato forti limiti. In avanti, ma soprattutto nella zona nevralgica del campo, dove manca un uomo d'ordine e un esterno in grado di dare profondità alla squadra e di creare la superiorità numerica. Indicazioni positive, invece, dal reparto arretrato, che ha sostanzialmente tenuto, dopo i quattro gol subiti a Milazzo. In campo il solito 4-4-2, sebbene con qualche piccola modifica rispetto alla formazione scesa in campo a Milazzo. Con Scurgli out per una contusione, Viola e Ferrante si affidano ad Oliva lungo l'out di destra di difesa. Mazzetto e un involuto Dominici sulle fasce, con l'acerbo Vitale e Cosenza in mezzo. Infine, confermata la coppia formata da Doukura e da De Francesco in attacco, reparto che necessiterebbe, però, di una punta d'area di rigore, capace di far salire la squadra e di dare peso al reparto avanzato. L'occasione più clamorosa della prima frazione capita al 25' quando Caridi su punizione spedisce la sfera sulla traversa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?