X
<
>

Condividi:
1 minuto per la lettura

Il Questore di Cosenza, Giovanni Bartolomeo Scifo, alla fine del suo incontro di commiato ha fatto il punto sulle indagini che vedono impegnate la Squadra Mobile e l’Ufficio Minori della Questura bruzia per la scomparsa di due bimbi rom, uno di qualche mese e un altro di circa due anni, come da denuncia presentata dalla nonna. «Siamo alle prime battute. Stiamo lavorando e stiamo cercando di decifrare l’episodio», ha detto Scifo: «Ci muoviamo – ha aggiunto – con prudenza e attenzione, per evitare di enfatizzare o minimizzare l’episodio. Allo stato non ci sono elementi fattuali tali che ci possano permettere di fare ipotesi concrete». Gli investigatori stanno sentendo i membri della famiglia dei bimbi rom, alcuni dei quali, secondo le indiscrezioni trapelate, si sarebbero allontanati dal campo nomadi di Cosenza.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE