X

Tempo di lettura < 1 minuto

La dirigenza, tra non molto, dovrà ratificare la scrittura privata sottoscritta da Aiello, Bove e Soluri che prevede il passaggio di quote, a favore dell’attuale amministratore unico, Aiello, di un ulteriore 46% delle quote nella disponibilità di Bove e Soluri, che porterebbero Aiello a detenere l’80% dell’intero pacchetto. Ieri, in giornata, l’imprenditore calabro-piemontese era in città ma non è arrivata nessuna conferma di un eventuale incontro a tre presso un notaio per la sottoscrizione dell’atto ufficiale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares