Tempo di lettura 2 Minuti

Mentre i calciatori non si sono presentati agli allenamenti i tifosi del Catanzaro hanno voluto invece dimostrare il loro «Sostegno incondizionato» alla società giallorossa. I tifosi del club la Vecchia guardia in merito allo «sciopero» dei calciatori per presunte inadempienze relative al pagamento di emolumenti arretrati hanno deciso di dimostrare la loro vicinanza alla società in crisi.
«Niente e nessuno – è scritto in un comunicato dei tifosi che ieri hanno incontrato i vertici della società – potrà e dovrà fermare il Catanzaro. La Vecchia Guardia Catanzaro, assieme ai tanti tifosi che in questi giorni ne hanno condiviso iniziative e passione, organizza un ‘comitato d’accoglienza’ per dare il giusto benvenuto, alla ripresa degli allenamenti del 2 gennaio, ai giocatori reduci dalle fatiche di crociere e settimane bianche».
«Mai come in questa occasione – prosegue la nota – dinanzi ai capricci di ‘bambini’ viziati e strapagati più o meno puntualmente, la Vecchia Guardia Catanzaro esprime tutta la propria solidarietà, sincera e di cuore, a quei tanti lavoratori veri della nostra Città (Phonomedia, cliniche private, ecc.) che non prendono lo stipendio da molti mesi ed il cui futuro non lascia certamente adito a nulla di buono».
«A Catanzaro – conclude la nota – c’è un campionato da vincere: chiunque non si senta all’altezza della situazione può fare le valigie ed accasarsi altrove. E stiano pur tranquilli: non saranno nè ricordati e nè rimpianti da nessuno».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •