Tempo di lettura < 1 minuto

Ha tagliato degli alberi per legna da ardere in un bosco privato confinante con un terreno di proprietà del Comune di Orsomarso che ricade però, nell’area del Parco del Pollino sottoposta a vincolo paesaggistico, ambientale e idrogeologico. Una persona è stata denunciata dagli agenti del Corpo forestale dello Stato a Orsomarso per invasione continua di terreno, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali. La superficie interessata dal taglio abusivo è pari a circa 4500 metri quadri da cui sono stati ricavati 60 metri cubi di legna da ardere. La legna, già depezzata, è stata posta sotto sequestro penale.
Il reato è stato perpetrato in località Mezzinare, in un bosco ceduo misto di latifoglie, di proprietà del Comune di Orsomarso durante lavori di utilizzazione in un bosco ceduo di proprietà privata confinante con la proprietà comunale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •