Tempo di lettura 2 Minuti

TAGLIO del nastro anche per il campionato di Promozione, al suo esordio stagionale. Le squadre che hanno viaggiato domenica scorsa hanno messo in seria difficoltà le formazioni di casa. Ha detto questo la prima giornata calcistica del torneo regionale cadetto. Anche in termini di gol, le compagini che hanno giocato in trasferta hanno siglato esattamente il doppio delle marcature delle compagini locali: 10 a 5. Fari puntati sull’esordio in campionato dell’Atletico Scanzano, che non ha tradito le attese, conquistando i primi tre punti stagionali a Montescaglioso. Ancora una volta non si è smentito il bomber Lambertini, capocannoniere della Promozione nella passata stagione. Grazie ad un suo gol ed a Lavecchia, lo Scanzano di Finamore ha già fatto la voce grossa. Debutto spumeggiante anche per diverse matricole del torneo. L’Atletico Potenza ha espugnato, con un tris, il campo del Bella e si appresta a disputare un campionato da vertice. Anche l’Aurora Tursi ne ha rifilati tre al Balvano. Dopo l’addio di Angelino, Policarpo ha bagnato il suo esordio in panchina con un’affermazione molto convincente. Nella sfida tra matricole (neo-promosse dalla Prima Categoria), il Bernalda ha fatto prevalere il fattore campo al cospetto del Cancellara: decisivo un penalty di Calabrese. Negli altri incontri del primo turno della “serie B” lucana, parità tra la Santarcangiolese e lo Sporting Pignola. Queste due squadre punteranno a guardare, fino alla fine, la parte alta della classifica di Promozione. Il Real Irsina ha ottenuto la sua prima vittoria stagionale (compresa la Coppa Italia) a spese del Rotondella. Si sono annullati a vicenda il Varisius Matera e la Soccer Lagonegro: l’undici materano aveva aperto le danze con il promettente Domenichiello, pareggiate da D’Agostino. A reti bianche è terminata la sfida tra il Pescopagano di Natale ed il Grottole di D’Ascanio (match abbastanza noioso).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •