Tempo di lettura < 1 minuto

A Rombiolo da oltre un anno venivano compiuti atti vandalici ma ora gli autori dei gesti sono stati individuati. Si tratta di un giovane da poco maggiorenne D.C, disoccupato e di un marocchino di 13 anni, entrambi del luogo.
Il primo dovrà rispondere di danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e maltrattamenti di animali, mentre il secondo è stato solo segnalato.
Per un intero anno avevano messo sotto schiaffo una intera comunità con atti vandalici contro uffici pubblici, scuole e sedi di partito. Tra gli atti preferiti, quello di bloccare le serrature delle porte e delle auto con della colla ed anche bastonare i cani.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •