Tempo di lettura 2 Minuti

Tre medici del nosocomio di Cosenza sono indagati per concorso in omicidio colposo. E’ questa l’ipotesi di reato contenuta negli avvisi di garanzia inviati ieri dal pm del Tribunale di Cosenza, Giuseppe Visconti, in merito al decesso del 79enne Gioacchino Morrone. L’anziano di Marano Marchesato si era allontanato nella notte tra domenica e lunedì dal reparto di Geriatria dell’Annunziata ed è stato rinvenuto cadavere martedì pomeriggio sempre all’interno dell’area del nosocomio cosentino.
I tre indagati dalla Procura di Cosenza sono il dottor Antonio Greco, Giuseppe Gagliardi e Sebastiano Caria, tutti del Reparto in cui era ricoverato sin da venerdì il pensionato poi trovato senza vita. Le indagini dei magistrati e delle forze dell’ordine, comunque, sono solo all’inizio e non sono escluse altre ipotesi di reato e nuovi indagati. Il fascicolo aperto dalla Procura infatti parla di abbandono e mancata custodia di incapace e del conseguente omicidio colposo.
L’uomo, infatti, è stato trovato senza vita dopo una probabile caduta dal tetto di uno dei plessi dismessi dell’ex ufficio ticket. Un tetto raggiungibile solo dopo aver scavalcato un muretto di almeno un metro e mezzo di altezza e un piccolo parapetto. E l’anziano non era in grado di camminare se non trascinandosi. La Polizia ha acquisito tutti i documenti riguardanti il ricovero del paziente e hanno provveduto a identificare tutti i presenti durante il turno notturno (quello della notte tra domenica e lunedì).
Tramite il legale di fiducia, i familiari di Gioacchino Morrone chiederanno anche l’effettuazione dell’esame tossicologico. Una verifica ritenuta essenziale dai parenti dell’anziano, per far luce sull’eventuale somministrazione di tranquillanti che potrebbero aver interagito con i farmaci che lo stesso assumeva per problemi cardiaci. Ma i dubbi dei familiari sembrano concentrati, oltre che sui tranquillanti, anche sul tragitto che l’uomo dovrebbe aver compiuto dopo aver lasciato il terzo piano dove è ubicata Geriatria, e sulle modalità con le quali lo stesso ha raggiunto il bordo del tetto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •