Tempo di lettura 2 Minuti

PALAZZI vs Potenza, Palazzi vs Postiglione. Il nuovo round è soltanto rimandato, ma ci sarà. Eccome. Il ring è la Commissione Disciplinare Figc. Appuntamento non più al 25 novembre ma per il 20 gennaio, perché l’avvocato di Luca Evangelisti, Libera D’Amelio, ha chiesto e ottenuto il rinvio in virtù di impegni professionali già presi.
Su Potenza – Salernitana la posizione della società rossoblu è già passata in giudicato dopo la revocazione e l’arbitrato al Tnas, quindi non può essere riaperta. Il deferimento legato alla famigerata gara del 20 aprile 2008 riguarda solo Luca Evangelisti, il presunto intermediario dell’illecito finalizzato all’alterazione del risultato.
La società di Postiglione è però sotto accusa (responsabilità diretta e oggettiva) per la partita Potenza-Gallipoli e per l’accordo di gestione del settore giovanile con la “Anastasio Salvatore”, oltre che per l’attitudine di soggetti tesserati a effettuare scommesse. Davanti alla Disciplinare per i tre filoni d’inchiesta dovranno comparire Giuseppe Postiglione, Pasquale Giuzio, Antonio De Angelis e Antonio Lopiano, Danilo Pagni (all’epoca ds del Gallipoli, difeso dall’avvocato Edoardo Chiacchio) e lo stesso Evangelisti. Andranno a processo anche Antonino e Anastasio Pane, Rocco Quaratino e Antonio Lopiano. Stando a indiscrezioni l’orientamento dell’accusa – che può tener conto anche dell’ipotizzata recidività nell’illecito della società di Postiglione – è di chiedere ancora una volta la retrocessione. Il termine che le parti hanno per presentare le memorie è fissato per il 15 gennaio 2011.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •