Tempo di lettura 2 Minuti

di ANTONIO MUTASCI
A volte nell’essere fratelli si condividono molte cose: cameretta, vestiti, amici, moto, auto e tante altre cose. Ad Antonello e Davide Farinola è capitano anche di condividere la squadra di calcio. In questa stagione, infatti, entrambi hanno indossato la maglia dello Scanzano nel campionato di Promozione lucano. Ma i due biondi centrocampisti non si sono fermati. Hanno dovuto, sfortunatamente, condividere anche qualcosa di spiacevole. Un infortunio.
Il 10 ottobre scorso, nella gara giocata a Matera tra il Varisius e lo Scanzano, Davide (il più piccolo dei due fratelli) è stato vittima di un infortunio al ginocchio. Non uno scontro di gioco, ma una pura casualità, perchè il piede è rimasto piantato a terra, nel sitetico del campo Gaetano Scirea, facendo compiere al ginocchio una torsione irregolare. Trasporto in ospedale per le verifiche del caso, il riscontro è stato di infortunio al legamento crociato. Un brutto infortunio dai lunghi tempi di recupero.
Antonello, nella gara con il Bella di domenica scorsa, nell’ultimo minuto di partita nel calciare il pallone ha messo il piede d’appoggio, il destro, in una zona del campo con del fango. Il piede si è piantato lì. Stesso tipo di infortunio del fratello. Per conoscere l’entità del danno bisognerà attendere alcuni giorni per effettuare la risonanza magnetica. Ma vista la dinamica e dalle sensazioni del giocatore le notizie potrebbero essere non buone.
Fratelli anche negli infortuni quindi. Da parte nostra arriva un sincero in “bocca al lupo” ad entrambi, con la speranza di poter raccontare sulle nostre cronache le loro prodezze sportive.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •