Tempo di lettura 2 Minuti

Martedì 28 dicembre, verrà approvato il bilancio 2009/2010 del Cosenza Calcio, e verranno coperte le perdite e verrà deliberato l’aumento del capitale sociale. Contestualmente sarà nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione e il nuovo presidente. Lo ha comunicato ieri con una nota la società stessa per volere dell’attuale Cda e del Collegio Sindacale (De Rose e Salerno erano assenti).
La notizia però un’altra; nel corso della trasmissione Replay andata in onda ieri sera su Ten si potrebbe vedere il rientro ufficiale del “vecchio” patron rossoblù Giovanni Paolo Fabiano Pagliuso.
Lui stesso lo ha fatto capire nel corso della discussione in studio.
Nel corso della trasmissione Pagliuso senior ha anche fatto delle cifre riferendosi alla posta di bilancio debitoria fino al 30 giugno scorso: una posta che ammonterebbe a poco oltre i due milioni di euro. Forte argomentazione che sarà messa sul piatto (ma nei fatti è stato già tutto discusso in seno alla società) quando martedì prossimo verrà approvato il bilancio.
Intanto, il calciomercato è aperto mentre il Cosenza che scenderà in campo il prossimo 9 gennaio contro la Ternana al San Vito, e sarà probabilmente diverso da quello attuale.
In uscita potrebbero esserci De Rose (appetito da Reggina e Livorno), Petrocco e Coletti (entrambi richiesti dal Barletta), Fanucci (che piace alla Sanremese, ma che potrebbe finire al Latina insieme a Olivieri), Di Bari (probabile destinazione Andria) e Chianello (che potrebbe finire alla Vibonese). Naturalmente sarebbero diversi, a quel punto, i nuovi arrivi.
Al Cosenza piacciono Il difensore della Juventus De Paola, 20 anni, e il centrocampista australiano del Sassuolo, Valeri, classe ‘84. Ma anche uno tra Zizzari e Domenico Danti della Reggina (quest’ultimo sarebbe un graditissimo ritorno) potrebbero fare al caso dei rossoblù. Così come gli attaccanti Della Rocca della Triestina e Serafini della Pro Patria, senza trascurare l’ipotesi suggestiva di Margiotta. Nelle ultime ore, poi, si è fatto vivo l’interesse per l’attaccante rumeno della Primavera dell’Inter Denis Alibec, 19 anni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •