Tempo di lettura 2 Minuti

CROPANI (CATANZARO) – Nove scosse di terremoto, tutte di magnitudo superiore a 2.0, sono state registrate nella serata di martedì sulla costa ionica del Catanzarese, tra Cropani, Botricello e Sellia Marina e poi durante la notte. Il sisma più forte, avvertito dalla popolazione, ha avuto una magnitudo di 3.4 ed è stato registrato alle alle 23,01, davanti la costa di Cropani, ad una profondità di 29 chilometri.

Questo sisma è stato preceduto da altri due eventi (uno magnitudo 2.0 alle 21,06 e l’altro 2.3 alle 21,45), quindi sono seguite altre scosse con magnitudo 2.3 alle 23,02, 2.3 alle 23,03 (con epicentro Sellia Marina), 2.9 alle 23,26 e 2.0 alle 23,34. Nella notte le altre due scosse: alle 00,23 magnitudo 2.3 e alle 7,56 con la stessa intensità.

Nel comprensorio non sono stati registrati danni o problemi per la popolazione, anche perché le scosse sono avvenute in mare, davanti la costa, tranne quella di Sellia Marina che è stata registrata sulla terra ferma. La Protezione civile segue l’evolversi della sequestra sismica e «continua a monitorare in continuo contatto contatto con l’Ingv e i sindaci dei territori interessati l’evoluzione del fenomeno».

La provincia di Catanzaro è già interessata da un fenomeno di sciame sismico nell’area della Presila, non lontana dalla zona interessata da questo nuovo sciame avvenuto in serata. Nella giornata di martedì erano state registrate altre scosse nel Catanzarese e nel Crotonese (LEGGI). (sa.pu.)

Le scosse di terremoto registrate dall’Ingv
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •