X
<
>

Il luogo del'agguato (Foto PrimaLecco)

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – E’ morto dopo il ricovero in ospedale un uomo originario di Belcastro, nel Catanzarese, coinvolto in una sparatoria avvenuta a Olginate, in provincia di Lecco. Salvatore De Fazio, 47 anni, era in compagnia del fratello Alfredo quando, intorno alle 13,30 di oggi, i due sono stati raggiunti da alcuni colpi di arma da fuoco esplosi in strada. Le condizioni del 47 enne sono apparse subito molto gravi, mentre il fratello è riuscito a nascondersi in un condominio, venendo ferito solo alle gambe.

I due risiedono da diversi anni a Olginate. Secondo le indagini dei carabinieri di Merate e Lecco, la sparatoria sarebbe avvenuta alle 13,30 in strada. Il 47enne è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco, mentre il fratello, A.D.F., è rimasto ferito ad una gamba, essendo riuscito a nascondersi in un condominio non distante dal luogo dell’agguato. Quest’ultimo è stato ricoverato in ospedale ed è stato interrogato dagli inquirenti.

Salvatore De Fazio è deceduto appena giunto all’ospedale Manzoni di Lecco. Lascia la moglie e tre figli.

L’ipotesi più accreditata è quella che possa trattarsi di un regolamento di conti. I carabinieri non escludono, infatti, che ci sia un legame tra la sparatoria contro i due fratelli e una aggressione avvenuta la notte scorsa, sempre a Olginate, e nella quale è rimasto ferito un 25enne che si trova ricoverato in ospedale per un trauma cranico.

L’uomo che ha sparato, esplodendo circa sei colpi di arma da fuoco, è fuggito ed è ora ricercato dai carabinieri che avrebbero dei forti sospetti su un uomo. (Redazione Web)

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares