X
<
>

Gianni Minoli, presidente della Calabria Film Commission

Condividi:

CATANZARO – Dopo le sei docufiction realizzate dalla Calabria film commission in collaborazione con Anele e Rai international, oggi in fase di montaggio, l’avventura della lunga serialità è cominciata con la firma della convenzione tra la Calabria Film Commission e la Regione per lo stanziamento di 7 milioni di euro per la costruzione degli studi dell’audiovisivo.

«E’ il segnale concreto di un nuovo inizio – dichiara all’Ansa Giovanni Minoli, commissario della Calabria Film Commission – e da qui partirà il rinascimento dell’audiovisivo calabrese e non solo. Siamo molto contenti della firma di questa convenzione che è un atto concreto ed operativo».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA