Le strade allagate e i vigili del fuoco impegnati nei salvataggi

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 Minuti

CATANZARO – Una violenta bomba d’acqua si è abbattuta questa mattina nel Catanzarese, nell’area compresa tra Catanzaro lido e Botricello. Per alcune ore la statale 106 è stata chiusa al traffico. 

GUARDA IL VIDEO DEI SALVATAGGI DEI VIGILI DEL FUOCO

La pioggia, caduta anche durante la notte, è aumentata notevolmente poco prima delle 7, allagando completamente la statale 106 ionica. La situazione più critica è stata registrata nel territorio di Simeri mare. Decine gli automobilisti tratti in salvo dai vigili del fuoco, dopo che le loro auto sono rimaste bloccate nell’acqua alta anche un metro. Il pronto intervento ha scongiurato conseguenze proprio per gli automobilisti che sono rimasti travolti dai corsi d’acqua in piena.

VIDEO: STRADA DEVASTATA A SIMERI MARE

A causa del maltempo è stata sospesa per alcune ore, per l’allagamento dei binari, la circolazione ferroviaria tra Simeri Crichi e Sellia Marina, sulla linea Catanzaro Lido-Crotone. «I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane), tramite carrello – è detto in un comunicato – hanno effettuato una ricognizione della linea per poi iniziare le operazioni di pulizia dei binari dai numerosi detriti portati dalle piogge. Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) ha attivato un servizio sostitutivo con autobus fra Catanzaro Lido e Crotone».

La decisione di riaprire il traffico è stata adottata dai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) al termine di una ricognizione effettuata sulla tratta interessata dalla presenza, sui binari, di detriti trascinati dalle forti precipitazioni della notte scorsa. 

[editor_embed_node type=”photogallery”]86233[/editor_embed_node]

 

Completamente allagata la zona residenziale di Simeri mare, con ingenti danni anche alle abitazioni e gente costretta a salire sui tetti per cercare la salvezza. Allagamenti si registrano anche nei territori di Catanzaro lido, Sellia Marina e Botricello. In quest’ultimo comune è isolata la zona di Santa Maria, con residenti e aziende che non possono utilizzare nessuna delle due strade di accesso. Tutto il sistema di protezione civile è in azione per portare soccorso alla popolazione. 

GUARDA IL VIDEO DELLE STRADE TRASFORMATE IN FIUMI

Sono decine le persone tratte in salvo da vigili del fuoco e carabinieri. Diversi automobilisti sono stati tratti in salvo dalle loro automobili, bloccate sia sulla strada statale 106 che nelle strade interne. L’acqua ha superato il metro di altezza e ha allagato tutto con violenza. D’altronde, le operazioni di prosciugamento dell’acqua, che dureranno per tutta la notte grazie alle torri faro, hanno permesso di evidenziare le condizioni in cui si trova la zona. Oltre un centinaio le case allagate, mentre diverse strade risultano seriamente danneggiate.

Chiuse le scuole di località Roccani, nel territorio di Simeri Crichi. Sono esondati tutti i corsi d’acqua della zona, con il torrente Fegato ed i fiumi Alli e Simeri che hanno invaso ogni cosa con una violenza ed una portata inaudita. La statale 106 è stata riaperta in mattinata, anche se con il traffico comunque notevolmente rallentato. Danni anche nel Crotonese, con una frana che ha interessato la strada per Cirò (LEGGI).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •