X

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Il comitato Prendocasa di Cosenza ha occupato lo stabile dell’Hotel Centrale, sito lungo viale Mancini. Lo stabile, un tempo di proprietà dell’ex presidente della Field, Mimmo Barile, è stato successivamente affidato a un curatore fallimentare a seguito di un’inchiesta della Procura della Repubblica.

«Stiamo liberando dall’abbandono l’Hotel Centrale – sostengono gli occupanti, tra cui ci sono alcuni migranti – simbolo del malaffare e della speculazione edilizia. Decine tra uomini, donne e bambini, italiani e migranti, si stanno riprendendo ciò che gli spetta, quello che un manipolo di palazzinari senza scrupoli, di leggi infami e istituzioni latitanti non potranno mai sottrarci: il diritto alla casa e alla dignità. Oggi si apre l’ennesima pagina di una storia fatta di mobilitazioni e resistenza, una storia che riguarda tutta la Cosenza solidale, una storia costellata di lotte per recuperare il pubblico abbandonato e sfidare la rendita privata».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares