Tempo di lettura 2 Minuti

Purtroppo a decidere per il rientro saranno le opportunità lavorative che non sono sempre favorevoli alle nostre parti

Sono trascorsi ormai due anni da quando ho lasciato la provincia di Reggio Calabria, per trasferirmi nel periodo accademico a Roma, poiché per realizzare il mio percorso universitario in studi letterari ho scelto l’università di Roma Tor Vergata. La mia scelta è stata sicuramente sofferta, dovendo abbandonare tutto, compresi familiari e affetti, ma ancora oggi ritengo che sia stata la scelta migliore da fare per il mio futuro. I miei obiettivi lavorativi sono principalmente l’insegnamento e la ricerca accademica, campi già molto difficili da intraprendere nelle attuali condizioni lavorative, specialmente al Sud, dove i posti di lavoro scarseggiano sempre di più, ma questa è la strada che con tanti sacrifici ho deciso di intraprendere, garantendomi perciò le migliori condizioni di studio possibili in uno dei migliori atenei italiani nel campo umanistico. Dopo la laurea (…) non escludo il ritorno a casa, anzi sono totalmente contrario alla totale “fuga dei cervelli”, ritenendo che ognuno debba dare il proprio contributo al proprio luogo di origine. A decidere ciò, tuttavia, saranno purtroppo le opportunità lavorative, che non sono sempre favorevoli al rientro.

Domenico De Luca, 21 anni, studia “Lettere e filosofia” a Roma e per la rubrica “Post Millennials” del Quotidiano del Sud ha raccontato la propria esperienza da studente fuorisede.

SCOPRI I CONTENUTI DELL’INIZIATIVA “LA CALABRIA RACCONTATA DAI POST MILLENNIALS”

Come i ragazzi che lo hanno preceduto (LEGGI I DETTAGLI DELL’INIZIATIVA), vive il contrasto tra la voglia di restare (o, nel suo caso, di tornare) in Calabria e la paura di non riuscire a realizzarsi professionalmente nella propria regione. Potete leggere l’intervento integrale acquistando dallo store digitale l’edizione del Quotidiano di venerdì 29 dicembre.

Il nuovo appuntamento con la rubrica – lo spazio dedicato dal Quotidiano ai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 22 anni – è per oggi 5 gennaio. Ai post millennials calabresi il Quotidiano ha chiesto cosa pensano di fare, dopo il diploma o la laurea: restare in Calabria o partire? Per intervenire è possibile mandare una mail all’indirizzo mf.fortunato@quotidianodelsud.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •