Il manifesto del festival

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Torna, dal 22 settembre, uno dei più attesi e innovativi festival del fumetto: “Le strade del paesaggio”. Punto di riferimento fra i festival del Meridione, l’appuntamento animerà il borgo storico con artisti in residenza, mostre, cosplayer, musicisti, dj, bande e gruppi musicali, youtuber, il grande circo illustrato, artisti digitali, parate e rievocazioni storiche, spettacoli, giochi tradizionali, di ruolo, di società e videogames.

Nel Museo del fumetto sarà allestita l’area con cinque mostre in programma, 150 opere originali in esposizione e 25 residenze d’artista. Verrà ospitata la retrospettiva Fumetti criminali, che indagherà il rapporto tra crimine e fumetto attraverso le opere di artisti come Marco Soldi, copertinista della serie che ha come protagonista la criminologa Julia, le cui avventure sono edite da Sergio Bonelli, e le tavole del maestro Giuseppe Palumbo, che raccontano l’incredibile storia del bandito colombiano Pablo Escobar, diventata un’avvincente graphic novel dal titolo “Escobar – El Patrón ” edita da Astorina, in collaborazione con Mondadori.

Ancora Calabria – Anno 2040, con Giulio Rincione, Angela Vianello, Jessica Cioffi, artisti considerati tra i più innovativi del panorama nazionale, che si misureranno soprattutto con lavori originali su una traccia narrativa importante: “Come sarà la Calabria nel 2040?” . Una grande retrospettiva di Alessandro Martorelli, vero nome di Martoz, una delle più interessanti figure artistiche del panorama italiano, dal titolo Il cacciatore Martoz.

Il Mam, Museo delle Arti e dei Mestieri, ospiterà l’Area Editori, dove saranno presenti fumetterie, autori indipendenti e stand di case editrici, con le migliori firme del fumetto italiano e internazionale. Verrà inoltre presentata in anteprima nazionale “Mezza fetta di limone”, la nuova graphic novel, in uscita il 28 settembre per Shockdom, di Mattia Labadessa e il progetto di sensibilizzazione sulla cybersecurity promosso da Le strade del paesaggio e Poste grazie a due testimonial d’eccezione: Simple & Madama di Lorenza Di Sepio. Nell’antico Teatro di Tradizione “Rendano”, spazio all’area Games con 50 postazioni videogames, tornei per Xbox, Playstation, Nintendo e retrogames, 40 postazioni per giochi da tavolo e il torneo regionale di Magic, live show dei youtubers Dadobax e Jakidale.

L’area Fiera nella Villa Vecchia sarà ricca di appuntamenti e resterà aperta fino a mezzanotte. Tra gli alberi del suggestivo parco cittadino avranno luogo parate storiche, accampamenti romani, gare e laboratori, tiro con l’arco, war games, spettacoli burlesque con Fanny Damour e un dj set swing e un live set con Kiave e Dj Lugi. Alla Villa anche un’ampia area food&beverage.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •