X
<
>

Maria Brunella Stancato, presidente di FederAnziani

Condividi:

COSENZA – Domani, venerdì 19 novembre, dalle ore 8,30 nel palazzo della Provincia di Cosenza avrà luogo il “Longevity day” a cura di FederAnziani Calabria e dell’Opi di Cosenza.

Maria Brunella Stancato e Fausto Sposato, rispettivamente presidenti di FederAnziani e degli infermieri cosentini, hanno deciso di accendere i fari su una delle problematiche più avvertite negli ultimi anni. Con loro, per le presentazioni istituzionali, anche Antonio Volpentesta – Presidente Ass. Volare a Santo Stefano, Francesco Iacucci – Presidente Provincia Cosenza, Roberto Occhiuto – Governatore della Calabria e Franz Caruso-Sindaco di Cosenza.

Quando si smette di essere giovani o a che età si diventa vecchi? Più di quindici, meno di trenta. Questa è la fascia d’età in cui si è “giovani” secondo Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea. Prima si è bambini e ragazzi. Dopo si viene classificati come adulti. Non tutti sono d’accordo con queste soglie. Alla domanda “quando finisce secondo lei la giovinezza?”, la risposta più frequente è a 35 anni. Si tratta di una media fornita dai sondaggi UE, che nasconde però grandi differenze fra Paesi. Gli scandinavi allungano la soglia Eurostat di soli tre anni. Per i greci invece la giovinezza dura fino ai 52 anni. Poi si diventa adulti per un breve periodo e a 65 arriva la pensione.

Di questo e di tante altre cose si discuterà dunque. Molti gli ospiti, i premiati e gli interventi previsti durante tutto il giorno: tra questi Antonio Leonardo Montuoro (Accademia della Dieta Mediterranea), Lina Pecora (consigliere nazionale dell’Ordine degli Agronomi), Vincenzo La Regina (vicepresidente FederSanità Anci Calabria), Maria Teresa Manes (cardiologo), Filippo Fimognari (past president nazionale Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio), Clarice Gareri (ricercatrice Università Magna Grecia), Anna Maria Coscarello (assistente sociale), Maria Stefania Sinicropi (docente Unical) , Francesca Greco (responsabile Virologia Ospedale di Cosenza), Francesco Maria Fazio (oncologo), Roberto Matragrano (presidente regionale Confartigianato), Corrado Rossi (Maccaroni chef Academy), Lorenzo Gasparrini (associazione Domina), Giuseppe Nisticò (Renato Dulbecco Institute), Filomena Greco (gruppo IGreco), Gianluca Gallo (assessore Regione Calabria), Elvia Raia (presidente Federcentri- Promotrice del #ildirittodicontare) e Roberto Messina (presidente di Senior Italia- Gruppo Interparlarmentare Longevity).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA