X
<
>

Il panettone alla 'nuja

Condividi:

CATANZARO – Curiosità e interesse nel padiglione della Coldiretti a Tuttofood, alla Fiera di Milano a Rho, per il “pandujotto Dark”, un panettone fatto con cioccolato fondente e ‘nduja di Spilinga.

Dopo l’affermazione alla finale regionale della Calabria del premio “Oscar Green” nella categoria Campagna Amica, il pandujotto sta suscitando l’attenzione dei tanti visitatori della manifestazione e si propone sulle tavole del post-covid come un prodotto innovativo e che esprime la voglia di ritornare alla normalità in un clima di condivisione e spensieratezza.

Il panettone, realizzato dall’azienda Livasì di Spilinga di Giuseppe Porcelli, in collaborazione con un maestro pasticcere, è lavorato tradizionalmente con lievito naturale che dona un sapore autentico e genuino. È un dolce salato dove il piccante della ‘nduja si sposa con il dolce dei pezzetti di cioccolato fondente al 70.5%. Un contrasto che può apparire strano ma bilanciato nonché gustoso. Ed è proprio da questo abbinamento che nasce l’interesse dei consumatori.

«Ancora una volta – fanno sapere dalla Coldiretti Calabria – le aziende agroalimentari calabresi, facendo sistema e coniugando saperi e sapori, sanno proporsi al grande pubblico valorizzando i prodotti Made in Calabria, attraverso uno stretto rapporto tra impresa e cittadini-consumatori. Dopotutto nel 2021 come emerge da una nostra analisi il cibo diventa la prima ricchezza dell’Italia per un valore di 575 miliardi di euro con un aumento del 7% rispetto all’anno precedente nonostante le difficoltà legate alla pandemia. In Calabria i margini di espansione sono notevoli».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA