X

I controlli effettuati alla stazione di Paola lo scorso 4 maggio

Tempo di lettura 3 Minuti

Prosegue a ritmo stabile la lenta circolazione del coronavirus in Calabria. Altri 3 nuovi contagi (lo stesso numero di ieri) sono stati ufficializzati dal bollettino della Regione con il bollettino diffuso oggi, giovedì 7 maggio. I tre tamponi positivi fanno parte dei 605 test riferiti ai rientrati presso la propria residenza nella Fase 2. Le province interessate sono quelle di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria (un nuovo positivo per provincia).

Il totale di coloro che hanno contratto il virus dall’inizio della pandemia sale così a 1.125, mentre continua l’incremento delle persone guarite dal virus arrivate a 403 (14 in più rispetto a ieri). Il bilancio delle vittime, fortunatamente, resta fermo a quota 89.

Diminuiscono ancora le persone attualmente positive che da 644 scendono a 633 (550 in isolamento domiciliare, 81 ricoverati in vari reparti e 2 in terapia intensiva). In Calabria ad oggi sono stati effettuati 40.806 tamponi.

Da ricordare, comunque, che nel totale dei casi positivi comunicati dall’ente non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

I rientri da fuori regione

La Regione fa sapere che nel bollettino di oggi sono compresi 605 tamponi effettuati a persone rientrate presso la propria residenza a partire dal 4 maggio. Di questi, appunto, 3 sono risultati positivi.

L’ente sottolinea che i rientri registrati per ritorno alla residenza a partire dal 4 maggio sono 7.760, di cui 1.320 legati a motivi di lavoro, salute e attività istituzionali. Il totale, invece, delle persone tornate in Calabria e che si sono registrate sul sito della Regione Calabria è 26.039.

La ripartizione territoriale

Sotto il profilo territoriale, ricordando che il totale dei casi di Catanzaro comprende anche soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi e che le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: ci sono un totale di 217 casi di cui 42 in reparto; 60 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 33 deceduti. Da questo totale vanno decurtati 2 pazienti originari di Bergamo (guariti e dimessi LEGGI) e 5 originari di Crotone. In questo modo si giunge ad un totale complessivo di persone infette provenienti dalla provincia di Catanzaro pari a 210.
  • Cosenza: i casi sono 460 di cui 16 in reparto; 278 in isolamento domiciliare; 137 guariti; 29 deceduti.
  • Reggio Calabria: si registra un totale di 260 casi di cui 16 in reparto; 2 in rianimazione; 129 in isolamento domiciliare; 97 guariti; 16 deceduti.
  • Crotone: Sono 118 i casi di cui 7 in reparto; 32 in isolamento domiciliare; 68 guariti; 6 deceduti e 5 conteggiati su Catanzaro.
  • Vibo Valentia: i casi sono 75 di cui 51 in isolamento domiciliare; 19 guariti; 5 deceduti, (anche se da fonti ufficiose i contagi totali sarebbero 79, LEGGI).

Un paziente ricoverato all’Ospedale Pugliese di Catanzaro è di Taranto mentre due dei pazienti esterni alla provincia, ma contati nel totale di Catanzaro, sono ricoverati al Policlinico di Germaneto.

I soggetti in quarantena

I soggetti in quarantena volontaria sono 7.670, così distribuiti:

  • Cosenza: 1.411
  • Crotone: 1.997
  • Catanzaro: 2.124
  • Vibo Valentia: 446
  • Reggio Calabria: 1.692
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares